Home » Muscle Mass Pure: l’integrazione perfetta per aumentare la massa muscolare

La fase di massa muscolare, o di Ipertrofia, viene solitamente pianificata in un periodo dell’anno il cui obiettivo è quello di aumentare i volumi muscolari, frutto dell’allenamento ma soprattutto di un surplus calorico in cui si mantiene un bilancio energetico positivo per mantenere la sintesi proteica sempre attiva.

Le metodiche utilizzate in passato erano poco varie e monotone, il che ha reso questo mondo una piccola cerchia ristretta. Soprattutto per la “massa” venivano utilizzati alimenti ad alto contenuto calorico, ma senza tenere conto della qualità, portando a grosse alterazioni dello stato di composizione corporea. Oggi, avvalendoci di apposite strumentazioni, prime su tutti Bioimpedenza e Plicometria, si possono monitorare diversi parametri tenendo la percentuale di grasso sotto controllo. Va ricordato infatti che questo periodo non deve essere impiegato per aumentare a dismisura il proprio peso corporeo ma piuttosto per incrementare quest’ultimo in maniera graduale, tenendo la Body Fat sotto controllo, in modo da non sottoporsi a diete troppo restrittive nelle fasi successive.

Per essere considerata una buona fase di massa si consiglia di non superare il 10-15% di massa grassa per gli uomini e il 15-20% per le donne.

I punti cardine da rispettare per un atleta sono:

  • Alimentazione
  • Allenamento
  • Integrazione

 

ALIMENTAZIONE

L’aspetto nutrizionale può considerarsi quello determinante per la crescita muscolare. Un piano alimentare viene stabilito in seguito a una visita antropometrica dove si rilevano dei dati che permettono di conoscere la composizione corporea, lo stato nutrizionale dell’atleta (insieme a BMI, Biotipo ecc…) e il punto di partenza del soggetto. Ottenuto il metabolismo basale del soggetto e prendendo in considerazione la spesa energetica in base all’attività svolta (calcolabile con i LAF) si può stilare un protocollo ad hoc.

La nutrizione in fase di massa prevede un surplus calorico a favore dei carboidrati. Infatti delle calorie introdotte il 50% proviene da questi ultimi, il 20-30% dai lipidi mentre le proteine ricoprono la restante parte. Come già detto, oggi si cura molto di più l’aspetto qualitativo degli alimenti: degli zuccheri si consigliano quelli complessi soprattutto per evitare sbalzi glicemici, le proteine sono calcolate in base al peso corporeo dell’atleta il cui fabbisogno è diverso a seconda dello sport mentre per i lipidi si prediligono quelli insaturi per i benefici specie a livello cardiovascolare.

In più in ogni nutrizione ci sono dei punti da rispettare come:

  • timing dei pasti che è di circa ogni 3 ore;
  • svolgere l’attività fisica dopo 90’’-120’’ dall’ultimo pasto;
  • impostare la nutrizione tenendo conto del momento della giornata in cui ci alleniamo per ottimizzare l’utilizzo degli alimenti.

Oltre ai macros anche l’idratazione gioca un ruolo importante. L’acqua viene stabilita in base al peso corporeo utilizzando il coefficiente fornito dai LARN, quota che varia anche a seconda dell’attività sportiva. L’idratazione durante una performance è fondamentale in quanto permette insieme ad altre componenti di mantenere alta l’intensità degli allenamenti e di contrastare il fenomeno dell’affaticamento muscolare.

 

ALLENAMENTO

Per l’allenamento ci preme ricordare che parlare di scheda di “massa” così come di scheda di “definizione” potrebbe essere un errore in quanto il fattore determinante l’ipertrofia muscolare è il surplus calorico ossia l’introduzione di più calorie rispetto al proprio metabolismo basale.

Potremmo invece fornire un aiuto sulla scelta degli esercizi, in modo da ottimizzare la fase di crescita. Per primo si consiglia un esercizio fondamentale con basse ripetizioni e carichi elevati oltre l’80% del carico massimale con una maggiore attivazione delle fibre bianche (quelle “veloci) andando a sfruttare il metabolismo anaerobico alattacido per la produzione di energia.

Successivamente si può scegliere un esercizio complementare composto da più ripetizioni, con carichi leggermente inferiori e con recuperi compresi tra i 60’’ e i 90’’. Le fibre coinvolte in questo tipo di lavoro sono quelle intermedie che, per la produzione di energia, si servono del metabolismo anaerobico lattacido.

Per un lavoro completo sul muscolo allenato si opta per un terzo esercizio ad alte ripetizioni o utilizzando tecniche che portino al cedimento muscolare. Sono definiti esercizio di tipo sarcoplasmatico che portano al totale svuotamento del muscolo, fondamentale per “stressare” totalmente quest’ultimo.

Post allenamento invece è consigliata sempre l’attività aerobica. Ai più scettici ricordiamo che un’attività di bassa intensità pari al 55-65% della FCMax oltre a migliorare la salute dell’apparato cardiovascolare aiuta per una migliore ossidazione  degli acidi grassi e quindi a non far salire ulteriormente la percentuale di grasso.

 

INTEGRAZIONE

Gli integratori sono la terza componente fondamentale per favorire il processo di crescita muscolare. Da soli non garantiscono i risultati sperati ma inseriti all’interno di un programma personalizzato possono fare la differenza. Questi infatti vengono impiegati laddove la sola alimentazione non risulta sufficiente a coprire un determinato fabbisogno oppure perché risultano più efficaci dei singoli alimenti se assunti in precisi momenti.

Nelle attività intense dato il dispendio energetico e le carenze a cui si va incontro soprattutto nel post-allenamento, risulta necessario l’utilizzo di integratori se il fine è quello di aumentare i volumi muscolari. Sul mercato potete sceglierne diversi ma solo alcune aziende puntano alla qualità. Tsunami Nutrition è una di queste.

muscle-mass-pure-3-kg-2

Dei diversi prodotti offerti da Tsunami Nutrition, ce n’è uno particolarmente adatto per chi vuole un maggior sostegno nella propria fase di crescita. Stiamo parlando del Muscle Mass Pure, l’integratore “completo” adatto per l’aumento della massa muscolare e per migliorare la performance sportiva. Al suo interno troviamo:

 

  • Proteine ad elevato valore biologico per favorire la sintesi proteica e il recupero muscolare.
  • Amminoacidi con qualità certificata Kyowa Quality® ottenuti mediante fermentazione basata su processi 100% vegetali che permettono di mantenere inalterato il valore biologico degli amminoacidi.
  • Creatina monoidrato per ripristinare rapidamente l’ATP e per favorire l’idratazione muscolare, fattori determinanti per aumentare la forza e limitare l’insorgenza della fatica.
  • L-Glutammina brevettata Kyowa Quality® per contrastare il catabolismo muscolare, favorire la sintesi proteica e per rafforzare il sistema immunitario.
  • Farina d’avena e Maltodestrina per ripristinare velocemente le scorte di glicogeno in seguito ad allenamenti ad alta intensità.
  • Vitamina B6 fondamentale per il metabolismo energetico di proteine e glicogeno.
  • Enzimi digestivi con brevetto DigeZyme® per un miglior assorbimento del Muscle Mass Pure ma anche degli altri nutrienti provenienti dall’alimentazione.
  • Probiotici con certificazione LactoSpore® a sostegno dell’apparato gastro-intestinale per la digestione e assimilazione degli alimenti.

La presenza di tali ingredienti rende Muscle Mass Pure un ottimo integratore per il post-allenamento offrendo all’organismo tutti i nutrienti per favorire l’ipertrofia muscolare. Tuttavia, la versatilità di questo integratore lo rendono adatto anche come pasto sostitutivo in quanto presenta tutti i nutrienti necessari e nelle giuste proporzioni.

La dose consigliata è di 50 g (1 misurino) di prodotto disciolti in 400 ml di acqua.

 

Acquista online su TsunamiNutrition.it

MUSCLE MASS PURE 3KG MUSCLE MASS PURE 1,5KG
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Dott. Alessandro Sacconi

Con profonde conoscenze nel campo della nutrizione alimentare, il Dott. Alessandro Sacconi segue numerosi pazienti trattando diverse patologie e disturbi alimentari.

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x