Home » Proteine in Polvere: Differenze e Benefici

Anni addietro erano poche (ma sacrificanti) le regole da rispettare per costruire un buon fisico… tuttavia alimentazione, allenamento e riposo erano una sorta di routine quotidiana. Possiamo quindi immaginare quanto sudore vi era dietro un fisico scolpito!

Inoltre non si avevano ancora le giuste conoscenze riguardo questo mondo. Esisteva il periodo di definizione (spesso senza carboidrati) o il periodo di massa (con eccessivi carboidrati), esistevano quei tipi di alimenti e quei tipi di allenamenti. Stop!

Con il passare degli anni e con l’approfondimento di queste discipline grazie a studi e ricerche, si è avuta la possibilità di rendere questo mondo accessibile a tutti.

Oggi il mondo del fitness e del bodybuilding stanno avendo un grosso impatto sulla nostra società e pian piano queste branche dello sport stanno entrando a far parte della quotidianità di ogni persona, dal soggetto che vuole semplicemente stare in forma al ragazzino che vuole mettere su qualche muscoletto.

Parliamo di un settore sempre più all’avanguardia che oltre a proporre delle metodiche diverse sia nell’alimentazione che nell’allenamento, tali da aprire le porte a qualsiasi amante di questo sport, ha ritenuto necessario dare importanza anche ad una terza voce non meno importante: gli integratori alimentari che – come abbiamo visto – possono essere inseriti o meglio “integrati” in un contesto alimentare.

Degli integratori più popolari ed utilizzati in ambito sportivo vi sono le proteine in polvere (seguite da creatina, aminoacidi ecc), utilizzate per i molteplici benefici:

  • riducono il catabolismo muscolare
  • rafforzano le difese immunitarie
  • favoriscono la produzione di alcuni ormoni
  • contribuiscono ad ottimizzare il dimagrimento
  • favoriscono l’incremento della sintesi proteica

Vengono assunte in caso di aumentato fabbisogno, o quando la sola dieta non è sufficiente per raggiungere il fabbisogno proteico richiesto. Sono utilizzate per lo più in prossimità di un allenamento perché migliora la prestazione o vanno ad ottimizzare il lavoro svolto in sala, benefici che un alimento non apporterebbe perché per renderlo di pronto utilizzo bisognerebbe rispettare delle tappe metaboliche che richiederebbero tempo.

Non sappiamo se esistono proteine in polvere migliori di altre. Sicuramente esistono diversi marchi che offrono proteine con caratteristiche diverse. A questo punto il neofita o il consumatore medio si vede disorientato sul tipo di proteina da scegliere.

Sul mercato le proteine possono essere ottenute da una fonte proteica animale (proteine del siero del latte, proteine dell’uovo, proteine della carne) o vegetale (proteine della soia, proteine del pisello). Le proteine del siero del latte o più comunemente le Whey Protein, sono la forma più comune di integratore proteico in commercio in quanto fra tutti i tipi di proteine esistenti sono quelle con valore biologico più alto in assoluto (B.V.=104-105).

Il loro costo varia in base a vari fattori quali  l’origine, il processo di lavorazione e il grado di purezza. Scopriamo quali scegliere in base alle nostre esigenze.

PROTEINE IDROLIZZATE (HYDROPure PROFESSIONAL)

Rappresentano la forma più avanzata nonché la più costosa, le proteine idrolizzate, conosciute anche come proteine-predigerite, sono proteine del siero del latte sottoposte a dei processi di digestione artificiale che scindono le proteine in frazioni più piccole (di/tri/olig-peptidi) in modo da migliorare il loro assorbimento rispetto agli aminoacidi in forma “libera”. Vengono consigliate anche per ridurre il rischio che l’assunzione delle proteine nella loro forma originale possa scatenare delle allergie (come l’allergia al latte).

Dati i tempi brevi di digestione le proteine idrolizzate risultano utili specie post-workout in quanto mettono più rapidamente a disposizione gli aminoacidi necessari per il recupero dopo l’attività fisica. Inoltre se assunte insieme a quantità adeguate di carboidrati e di fluidi (a rapido assorbimento), migliorano il trasporto di glucosio all’interno dei muscoli favorendo il ripristino del glicogeno muscolare.

Per il post-workout e per compensare il prima possibile il nostro organismo opteremo per queste proteine. Sul mercato la Tsunami Nutrition consiglia le HYDRO Pure PROFESSIONAL utilizzate per permettere un assimilazione più veloce.

PROTEINE ISOLATE (ISOPure PROFESSIONAL)

Le proteine del siero del latte isolate vengono ottenute attraverso un procedimento più elaborato ed innovativo rispetto le Whey Protein concentrate, che rende il siero estremamente puro e quasi esente da tracce di grassi, lattosio e minerali, portando la concentrazione proteica a valori elevatissimi fino al 95%. Il processo è differente e possono essere isolate per:

  • microfiltrazione
  • scambio ionico

Le proteine isolate del siero per microfiltrazione sono ottenute tramite processi a basse temperature che riescono a mantenere intatte la maggior parte delle frazioni proteiche benefiche separando allo stesso tempo, e in maniera efficace, le proteine da grassi e lattosio;

Le proteine isolate del siero mediante scambio ionico, invece, consentono di ottenere proteine con la più alta concentrazione proteica (>90%), ma l’utilizzo di alcuni acidi per la lavorazione provocano la perdita di alcune componenti importanti come lattoferrine, immunoglobuline e glicomacropeptidi.

Sul mercato possiamo fare riferimento alle ISO Pure PROFESSIONAL, proteine isolate presenti in diverse varianti di gusto da poter utilizzare durante gli spuntini o in un pasto principale quale la colazione. Tuttavia la dose può essere ripartita anche con le Caseine in modo da garantire un rilascio di aminoacidi più graduale.

PROTEINE CONCENTRATE (WHEY Pure PROFESSIONAL)

Le proteine del siero del latte concentrate presentano il minore grado di purezza che porta la concentrazione proteica attorno al 80% con  piccole quantità di lattosio e grassi e una maggiore presenza di minerali come calcio e sodio.

Vengono sottoposte a ultrafiltrazione, processo durante il quale lo stesso siero viene fatto passare attraverso una membrana porosa per separare le molecole proteiche da grassi e lattosio, rendendole tuttavia assimilabili dal nostro organismo.

Tsunami Nutrition propone le WHEY Pure PROFESSIONAL, proteine del siero del latte concentrate da poter consumare sia post-workout che durante la giornata nei vari pasti qualora non si abbia la possibilità di consumare un pasto.

CASEINE (CASEIN Pure)

Le caseine hanno un valore biologico discreto (B.V.=77), sono la classica fonte di proteine ad assorbimento graduale per cui ottime se assunte alla sera come “pre-nanna“. Hanno un ottimo potere saziante e sono ricche in glutammina.

Le ricerche evidenziano anche un forte potere anticatabolico delle caseine. Tuttavia contengono tracce di lattosio e di sodio.

Delle diverse forme (caseina micellare, caseinato di calcio e  caseina idrolizzata) quella micellare risulta la più adatta  se lo scopo è quello di assumere una proteina a digestione e assorbimento più lento. E’ ottenuta mediante ultrafiltrazione tramite dei processi che permettono di mantenere la classica struttura a micella della caseina senza denaturarle, da ciò risulta una proteina di alta qualità.

A tal proposito Tsunami Nutrition vi consiglia l’utilizzo di CASEIN Pure, integratore ideato per evitare il catabolismo notturno e quindi per nutrire i muscoli anche quando riposano. Possono essere consumate anche negli spuntini o nei pasti garantendo un rilascio di aminoacidi più graduale.

Se invece si ricerca una caseina di rapida assimilazione allora opteremo per la caseina idrolizzata anche se viene promossa con altri scopi rispetto la forma micellare. Infatti è una proteina utilizzata, oltre che per stimolare la sintesi proteica e la crescita muscolare, anche contro lo stress, l’ansia, il colesterolo alto, problemi intestinali, riduce i livelli di zucchero nel sangue e può essere d’aiuto nel ridurre l’ipertensione.   In questo caso invece andremo ad utilizzare una caseina come la PEPTO Pure PROFESSIONAL da preferire soprattutto post-workout per il suo rapido assorbimento.

BLEND PROTEICO (4 SOURCE Pure PROFESSIONAL)

Le proteine “complete” vengono promosse come la fonte proteica ottimale in quanto verrebbero combinate le proprietà della caseina con quella della proteina del siero, ottenendo una sorta di blend proteico ossia l’unione di proteine dal diverso grado di assorbimento che favoriscono una migliore crescita muscolare.

Questa differenza nei tempi di rilascio e assimilazione consente all’organismo di beneficiare di un apporto proteico costante per molte ore consecutive rendendo queste proteine utilizzabili in diversi momenti della giornata, anche come pre-nanna.

4 SOURCE Pure PROFESSIONAL è un integratore targato Tsunami Nutrition che rispecchia perfettamente le caratteristiche descritte in precedenza. E’ costituito da 4 fonti proteiche a diverso grado di assorbimento che permettono all’organismo di supportare la sintesi proteica, sviluppare la massa muscolare ed evitare il catabolismo specie durante i digiuni prolungati.

 

Dott. Alessandro Sacconi

Valuta questo articolo
[Voti:    Media: /5]
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Dott. Alessandro Sacconi

Con profonde conoscenze nel campo della nutrizione alimentare, il Dott. Alessandro Sacconi segue numerosi pazienti trattando diverse patologie e disturbi alimentari.

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x