Home » La Withania somnifera (Ashawagandha): proprietà e benefici

La Withania somnifera (Ashawagandha) è un’erba molto venerata del sistema di medicina ayurvedico indiano come Rasayana (tonico). La letteratura scientifica conta numerosi studi in cui vengono approfondite soprattutto le proprietà adattogene/antistress di quest’erba.

I campi di applicazioni dell’utilizzo della Ashawagandha sono molteplici e spaziano in tutte le età evolutive: dal bambino, in cui sono stati effettuati studi sulla promozione della cognizione, dell’apprendimento e sul migliorano dei deficit di memoria, fino all’anziano, per contrastare la perdita di memoria. 

Sembrerebbe che quest’erba abbia un effetto paragonabile al GABA e abbia la capacità di promuovere la formazione di dendriti. Inoltre l’Ashawagandha ha un effetto ansiolitico e migliora i livelli di energia e la salute mitocondriale. È un agente antinfiammatorio e antiartritico ed è stato utilizzato con buoni risultati  nei casi clinici di artrite e osteoartrite. 

Grazie a tutte queste proprietà la Withania somnifera è uno di quei superfood che non può mancare nell’integrazione alimentare. Scopriamola meglio!

 

Che cos’è e la Withania somnifera o Ashawagandha?

L’Ashwagandha (Withania somnifera, fam. Solanaceae) è comunemente nota come “Ciliegia indiana invernale” o “Ginseng indiano”. È una delle erbe più importanti dell’Ayurveda (il sistema di medicina tradizionale in India) usata per millenni come Rasayana per i suoi benefici per la salute ad ampio raggio. 

Un Tonico (Rasayana) è descritto come un preparato a base di erbe che promuove uno stato giovanile di salute fisica e mentale e aumenta la felicità. Questi tipi di rimedi vengono somministrati ai bambini piccoli come tonici e vengono presi anche dalle persone di mezza età e dagli anziani per aumentare la longevità e la fertilità. Tra le erbe ayurvediche Rasayana, l’Ashwagandha occupa il posto più importante. 

Essendo un potente adattogeno, migliora la resistenza del corpo allo stress, migliora le difese del corpo contro le malattie e migliora l’immunità cellulo-mediata. Possiede anche potenti proprietà antiossidanti che aiutano a proteggere dai danni cellulari causati dai radicali liberi.

I costituenti chimici biologicamente attivi della Withania somnifera (WS) includono alcaloidi (isopelletierina, anaferina, cuseohygrine, anahygrine, ecc.), lattoni steroidei (withanolides, withaferins) e saponine (Mishra, 2000 et al., 2000). 

 

Ashawagandha per combattere lo stress

Diversi studi hanno evidenziato le capacità dell’Ashawagandha nella riduzione dei livelli di cortisolo di soggetti sottoposti forte stress.  

Non solo, l’Ashwagandha si è dimostrata utile nella prevenzione delle ulcere del tratto gastrointestinale indotte da stress (Singh et al. 1982). 

I vari studi condotti su modelli murini sottoposti a condizioni di sopravvivenza molto stressanti e esercizio fisico strenuo, hanno evidenziato interessanti proprietà dell’Ashawagandha nella tolleranza allo stress. 

 

Ashawagandha come ansiolitico

Ashwagandha ha la capacità di indurre un effetto ansiolitico calmante, in tutti e tre i test standard per l’ansia: il labirinto più elevato, l’interazione sociale e la latenza alimentare in un ambiente non familiare. 

Inoltre l’Ashwagandha ha ridotto i livelli cerebrali di tribulina, un marker dell’ansia clinica, i cui livelli aumentano dopo la somministrazione dell’agente ansiogeno pentilentetrazolo. 

Ashwagandha ha anche mostrato un effetto antidepressivo, paragonabile a quello indotto dall’imipramina, in due test standard, i test di “disperazione comportamentale” indotta dal nuoto forzato e “impotenza appresa”. 

Le indagini supportano l’uso di Ashwagandha come stabilizzatore dell’umore in condizioni cliniche di ansia e depressione (Abdel-Magied et al., 2001). 

 

Ashawagandha per la salute mitocondriale

L’Ashwagandha ha dimostrato di esercitare un significativo effetto inibitorio sull’incorporazione del ribosoma -35S nel tessuto di granulazione. 

Inoltre, l’attività dell’ATPasi dipendente da Mg2 + è risultata influenzata dall’Ashwagandha. 

L’Ashwagandha ha anche ridotto l’attività dell’enzima succinato deidrogenasi nei mitocondri del tessuto di granulazione (Begum & Sadique, 1987) e ha stimolato un effetto di disaccoppiamento sulla fosforilazione ossidativa (riduzione del rapporto ADP/O). 

Tutto questo si traduce in una salute mitocondriale ottimale!

I mitocondri sono la centrale energetica della cellula, sede di importantissime reazioni biochimiche utili a sostenere il nostro metabolismo. Per ciascun individuo, di qualsiasi sesso ed età, avere mitocondri in salute ed efficienti, si riflette su uno stato di salute ottimale. 

 

Altri potenziali effetti dell’Ashawagandha 

Sebbene la ricerca debba ancora portarsi avanti in questa direzione, ricerche recenti stanno evidenziando la possibile attività antitumorale ed antinfiammatoria dell’Ashwagandha.

Possiamo concludere dicendo che

  • i dati scientifici disponibili supportano la teoria che Ashwagandha è un vero e proprio potente tonico rigenerativo, grazie alle sue molteplici azioni farmacologiche come anti-stress, neuroprotettivo, antitumorale, antiartritico, analgesico e antinfiammatorio ecc. È utile per diversi tipi di malattie dove si rende necessario un sostegno alla mente di fronte a sintomi come la perdita di memoria o malattie indotte da stress, ecc. 
  • Ashwagandha è usato come rimedio domestico dagli indiani, che lo considerano il miglior tonico per anziani e bambini e come afrodisiaco dai giovani. È uno dei migliori tonici nervini dell’Ayurveda, il più antico sistema di scienze mediche. L’esperienza clinica ha dimostrato che, oltre alle condizioni neurologiche elencate, anche gli ictus cerebrali che causano paralisi e deficit neuronali migliorano nel trattamento a lungo termine con Ashwagandha. Alcuni ricercatori stanno utilizzando l’ashwaganda in tutte le forme di cancro, compresi i tumori alla prostata e ai polmoni, specialmente negli ultimi stadi, offrendo ai pazienti molti benefici per la salute.

Pertanto, i risultati di cui sopra indicano chiaramente che l’uso tradizionale di Ashwagandha ha una base logica e scientifica. 

Sarebbe necessario e utile approfondire l’argomento con studi su larga scala per dimostrare l’efficacia clinica di questa erba, specialmente nelle malattie legate allo stress, nei disturbi neuronali e nei tumori.

 

Assumere un integratore di Ashwagandha

Sicuramente sarebbe una fantastica idea per chiunque, dal più giovane, all’atleta, all’anziano, per migliorare la salute in generale. Se poi consideriamo che si tratta di un integratore pressoché privo di effetti collaterali quando assunto nelle giuste dosi, potremmo consigliarlo davvero a chiunque. 

Come tutti gli integratori, la sua assunzione richiede il rispetto di un dosaggio preciso (utile a garantire i risultati) e l’utilizzo di un prodotto di elevata qualità. Il team di ricerca e sviluppo TSUNAMI NUTRITION ha creato con Ashwagandha Withania KSM-66® VEGAN 30 caps un prodotto unico, con un brevetto che ne certifichi la qualità: il KSM-66. Questo brevetto è la versione di estratto di radice di Ashwagandha che contiene in assoluto la maggior concentrazione di withanolidi, elementi che, insieme agli altri elementi presenti nell’Ashwagandha, rappresentano il pool di sostanze attive di questa grandiosa erba.

Inoltre il processo produttivo prevede l’utilizzo di una tecnologia che, senza utilizzare alcool o altri solventi chimici, estrae il complesso pool di principi attivi dell’Ashwaganda senza danneggiarne gli elementi, garantendo quindi tutte le proprietà dell’erba. Si tratta infine di un prodotto senza glutine, senza lattosio e 100% vegan. 

Aggiungiamo l’Ashwagandha al nostro arsenale di integratori in grado di promuovere il nostro wellness e fitness!

Acquista online su TsunamiNutrition.it

ASHWAGANDHA WITHANIA KSM-66® VEGAN 30 CAPS
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Dott. Antonio Milocco

Biologo nutrizionista, il Dott. Antonio Milocco è focalizzato sulla ricerca nelle scienze dell’alimentazione grazie ad una collaborazione con l’Università di Sassari.

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x