Home » Intestino pigro addio: ecco Laxa-Fort

Il nostro ecosistema intestinale svolge un ruolo critico nel mantenimento della salute e del benessere e quindi, un accumulo di tossine all’interno dell’intestino è considerato “la madre di tutte le malattie”. Proprio per questo motivo vi parlo oggi di un disturbo molto diffuso tra la popolazione italiana, conosciuto come stitichezza o stipsi o costipazione intestinale, che può generare un vero e proprio disagio fisico e psicologico e che coinvolge tutti, almeno una volta nella vita, in particolare le donne (secondo uno studio condotto dall’AIGO-Associazione Italiana Gastroenterologi ed Endoscopisti Ospedalieri).

LE CAUSE

Definiamo stitichezza “un’emissione ritardata di feci di volume insufficiente e/o di aumentata consistenza”1, le cause scatenanti sono molteplici:

  • Cattiva alimentazione con insufficienza di fibre, eccesso di cibi grassi, eccesso di alcolici e caffè (considerati disidratanti) e carenza di acqua
  • Mancanza di attività fisica soprattutto in soggetti sovrappeso e anziani
  • Cambiamenti repentini o temporanei di abitudini e orari (stitichezza da viaggio, gravidanza, allattamento)
  • Patologie specifiche o assunzione di farmaci

Tutti questi fattori possono contribuire a un rallentamento della regolare funzionalità intestinale, che, perdurando, può sfociare in stipsi.

Per capire se si soffre di stitichezza è sufficiente verificare la frequenza settimanale con cui si va in bagno che dovrebbe essere non inferiore alle 3-4 volte settimanali; nel caso di stitichezza si manifestano feci dure, piccole e secche, che durante l’espulsione graffiano il retto provocando piccole ferite ed eventuali perdite di sangue, a questi sintomi si possono associare pancia gonfia e dolori addominali, ma, in generale, questo disturbo provoca sempre una situazione di disagio e un senso di tensione.
Se non curata, la stipsi può causare due problemi molto fastidiosi:

  • Le fistole, causate dalle feci dure, che provocano strappi della parete dell’ano.
  • Le emorroidi, che sono vene che a causa dello sforzo per evacuare, si gonfiano, restando all’interno dell’ano (emorroidi interne), o fuoriescono (emorroidi esterne) provocando un fastidio continuo e assillante.

In entrambi i casi si possono verificare sanguinamenti, più o meno copiosi.

COME RISOLVERE IL PROBLEMA?

Partiamo innanzitutto col modificare lo stile di vita e le abitudini alimentari: in parole povere mangiamo più frutta e verdura, beviamo più acqua, intensifichiamo l’allenamento e il movimento.

Lo avete già fatto senza successo?

Possiamo ricorrere a rimedi alternativi come l’assunzione di integratori alimentari che contengano una buona quantità di fermenti lattici o, infine, all’ausilio dei lassativi.

La parola lassativo deriva dal latino “laxare” cioè rilassare/sciogliere ed indica tutte quelle sostanze in grado di facilitare l’evacuazione intestinale.

Di questa categoria fanno parte i clisteri, che liberano l’intestino da una determinata quantità di scorie, tossine e batteri putrefattivi e anaerobici, e i lassativi naturali che sono diversi tra loro in quanto a: composizione chimica ed origine (naturale o sintetica); sito d’azione (tenue, crasso, intero intestino); intensità d’effetto (drastico, purgativo, catartico, blando) e meccanismo d’azione.

In base al meccanismo d’azione abbiamo lassativi:

  • STIMOLANTI formati da estratti che stimolano la peristalsi intestinale e promuovono l’evacuazione
  • EMOLLIENTI per ammorbidire le feci e permettere un’espulsione più semplice
  • OSMOTICI trattengono acqua nel colon ammorbidendo le feci
  • FORMANTI MASSA non solo ammorbidiscono le feci ma ne aumentano la quantità nell’intestino per dare uno stimolo più forte all’espulsione.

LAXA-FORT-1000x1000-1

Il Team Ricerca e Sviluppo TN Pharma non vi abbandona nemmeno in questo caso presentandovi LAXA-FORT: l’integratore più completo per la regolarità intestinale. Un integratore efficace, formulato sapientemente unendo gli effetti emollienti di Psillio e Malva con quelli stimolanti di estratti come Senna, Frangula e Rabarbaro.

Il componente principale di questa formulazione è lo Psillio derivante dalla cuticola dei semi di questa pianta, caratterizzato dalla presenza esclusiva di fibre vegetali. Lo Psillio fa parte della categoria dei lassativi formanti massa, quindi aumenta il volume del residuo solido non assorbibile grazie all’apporto di una gran quantità di fibre che sono, a loro volta, indigeribili. La particolarità del suo meccanismo d’azione è che, assunto insieme ad abbondanti quantità d’acqua, a livello dell’intestino forma una sorta di gel che aumenta il volume delle feci e la loro morbidezza, facilitandone l’evacuazione. Questo è ciò che si chiama effetto massa e aiuta il transito intestinale distendendo le pareti delle viscere e promuovendo, di conseguenza, un’attività propulsiva secondaria. Lo Psillio è un ingrediente interessante non solo per i suoi effetti lassativi ma anche per le sue proprietà emollienti, protettive, antiflogistiche oltre che prebiotiche in quanto favorisce la crescita di una flora batterica acidofila a discapito di specie batteriche ad azione putrefattiva, utile quindi per rinforzare le difese immunitarie e migliorare l’attività intestinale.

L’effetto lassativo non è immediato ma apprezzabile dopo qualche ora.

Con lo stesso meccanismo d’azione funziona anche l’estratto di Malva che svolge un’azione lenitiva dovuta alla capacità delle mucillagini di formare una sorta di gel, che ammorbidisce le feci e aumenta la massa fecale, favorendone l’eliminazione. È utile quindi in tutti quei casi in cui la stipsi, lieve o grave, genera anche infiammazioni intestinali, coliche, crampi.

Per avere un effetto risolutivo sul problema, LAXA-FORT contiene estratti che funzionano con diversi meccanismi d’azione, infatti, oltre psillio e malva, ci sono gli estratti stimolanti di Senna, Frangula e Rabarbaro.

I principi attivi che contengono queste piante si chiamano “glicosidi” perché sono legati al glucosio, ma come agiscono?

Una volta assunti, attraversano stomaco ed intestino tenue senza essere alterati, ed arrivano nell’intestino crasso (cieco, colon e retto); qui la flora batterica rimuove il glucosio per nutrirsene, liberando così i principi. Poiché vengono scarsamente assorbiti dall’intestino, agiscono nel lume intestinale stimolando la secrezione e la motilità del colon:

  • Inducono una secrezione attiva di elettroliti e acqua nel lume intestinale
  • Diminuiscono il riassorbimento di acqua e di sale (cloruro di sodio)
  • Aumentano la secrezione di potassio a livello della mucosa intestinale
  • Aumentano la produzione di muco lubrificante
  • Stimolano la secrezione di serotonina, ossido di azoto e prostaglandine anti-infiammatorie.

 

L’aumento del contenuto intestinale determina un aumento della pressione contro la parete intestinale che stimola la peristalsi. La dose adeguata sarà quella minima per ottenere feci molli.

Anche in questo caso l’effetto non è immediato ma si esplica nel giro di poche ore.

LAXA-FORT è un integratore alimentare completo e contiene anche FOS acronimo di frutto-oligosaccaridi, cioè fibre solubili presenti in diversi frutti, verdure e piante comuni.

La fonte più nota di frutto-oligosaccaridi è l’inulina, che viene ricavata soprattutto dalla radice di cicoria, ma è presente anche in cipolle, aglio, carciofi, banane, asparagi e frumento.

I FOS sono delle fibre ma fanno anche parte della famiglia dei prebiotici cioè “componenti alimentari non digeribili e fermentescibili in grado di determinare una stimolazione selettiva della crescita e dell’attività di uno o più specie batteriche del microbiota intestinale dotati di proprietà benefiche per l’ospite”.

In poche parole, il tratto gastro-intestinale umano non produce enzimi in grado di digerire questi prebiotici, che pertanto raggiungono il colon non modificati e vengono fermentati dal microbiota colico che ne trae nutrimento. Questa è una condizione positiva perché il microbiota del colon può rimanere sano e svolgere il suo compito regolatore del tratto gastro-intestinale stesso.

L’azione regolarizzante intestinale dei FOS si esplica quindi sia per l’azione formante massa (tipica delle fibre), sia per l’attività sul microbiota.

Il vantaggio di LAXA-FORT è che tutti i suoi componenti sono sapientemente dosati nelle quantità appropriate quindi non solo si ottiene il massimo effetto nel giro di poco tempo, ma si evitano quei fastidiosi crampi che normalmente un utilizzo sconsiderato dei singoli componenti può generare.

Non ci sono quindi fastidi, crampi addominali o effetti avversi, in più, i prebiotici mirano a ristabilire l’equilibrio della flora intestinale dopo l’evacuazione.

Ulteriore plus, LAXA-FORT è un integratore sicuro che non contiene glutine né lattosio ed è adatto ai vegani, al gusto di arancia, in comode bustine da diluire in un bicchiere d’acqua (circa 200 ml), oppure aggiunto a yogurt, succhi di frutta, spremute oppure frutta omogeneizzata.

 

 

 

 

 

 

 

BIBLIOGRAFIA

  1. CAPASSO, G. ARGENIO, LASSATIVI: IMPIEGO RAZIONALE DEI LASSATIVI NELLA STIPSI, MILANO 2007

Acquista online su TsunamiNutrition.it

TN Pharma Laxa-Fort 20 buste
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Simona Polignano

Simona Polignano è una farmacista con forti esperienze nel settore nutraceutico e farmaceutico capace di sviluppare nuove formulazioni dall'elevato grado d’innovazione

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x