Home » Come migliorare la performance negli sport da combattimento

Gli sport da combattimento come qualsiasi altra attività che richiede una maggiore efficienza per tutta la gara, risentono del grado di allenamento dell’atleta e dello stile di vita dal punto di vista alimentare. Portare al termine una gara significa saper gestire le proprie energie per tutto l’incontro e questo rappresenta il fattore chiave che permette ad un’atleta di arrivare a medaglia. L’approccio ad una gara è diverso a seconda del tipo di attività: i protocolli di un powerlifter saranno incentrati su lavori di forza, potenza, su ampi recuperi tra un set e l’altro per permettergli di esprimere sempre il massimo potenziale. Diverso è il discorso per un’atleta da combattimento. Anche qui il lavoro che sarà fatto è proiettato su forza e potenza (anche se in misura minore rispetto ad un powerlifer) ma bisogna tenere conto anche della velocità del gesto tecnico e della velocità di reazione oltre a tenere un buon “fiato” per tutto l’incontro.

Preparazione atletica, comportamenti e abitudini per migliorare i risultati sport da combattimento

Come gestire la fase preparatoria ad un incontro? Unire la qualità del gesto tecnico alla quantità (intesa sia come capacità di portare al termine l’incontro che la forza espressa in esso) sono i punti chiave su cui ogni preparatore deve basarsi nella programmazione. L’allenamento prevede sia il miglioramento delle componenti aerobiche che di quelle anaerobiche. Durante l’incontro si sostengono sforzi intensi in cui vengono rilasciate numerose sostanze alcune delle quali, se si accumulano in maniera eccessiva e oltre una soglia, influiscono in maniera negativa sulla gara. Stiamo parlando dell’acido lattico, il famoso nemico di ogni altleta ma che non tutti sanno essere un composto importante per il continuo di un’attività. In condizioni di riposo la concentrazione di Lattato ematico è di 0,9-1,1 mmol/L mentre con l’inzio dell’attività questo valore tende ad aumentare. Un’attività in cui inizia ad accumularsi Lattato oltre i 4 mmol/L determina il fenomeno dell’affaticamento che porta il soggetto ad arrestare la sua attività. Questi livelli vengono rapidamente raggiunti quando un’atleta da combattimento spara a mille tutte le cartucce già ad inizio incontro dove, per un mancato adattamento che avviene in maniera graduale, si ha un eccessivo accumulo di questa sostanza che porta ad un esaurimento precoce. Questa condizione potrebbe condannare l’atleta in quanto non riuscirà a terminare tutti i suoi round o meglio se ci riuscirà, gli ultimi round non saranno così efficienti quanto quelli iniziali. Pare chiaro quindi che qualsiasi sport dove è richiesta una elevata concentrazione per un tempo considerevole, necessita di una buona preparazione e di una buona conoscenza del proprio potenziale.

La componente aerobica è l’altro aspetto fondamentale. Avere un sistema cardiocircolatorio efficiente significa avere una buona tolleranza per tutta la durata dell’incontro. Anche il cuore è soggetto ad adattamenti così come lo sono i muscoli: il cuore di un’atleta da combattimento è un cuore “misto” cioè sia adatto ad essere sottoposto a stress eccessivi sia adatto a continuare un’attività nel tempo.

Tuttavia, al miglioramento dei diversi sistemi energetici va aggiunto anche un lavoro specifico sulla velocità di esecuzione e sulla velocità di reazione. Un buon metodo potrebbe essere quello di lavorare su forza ed esplosività permettendo di esprimere gesti tecnici e di qualità, capaci di influenzare anche l’esito dell’incontro prima che giunga a termine.

Perchè è importante conoscere il proprio potenziale? Come già detto, un’atleta che non dosa i propri colpi dando tutto sè stesso già dai primi minuti, difficilmente avrà questo focus per tutto l’incontro. Saper gestire le proprie energie, magari conoscendo le strategie dell’avversario, significa saper portare una gara al termine e farlo con la stessa efficienza con cui si è partiti. Quando un programma di allenamento è ben impostato l’atleta impara a conoscere meglio sè stesso. Sà quando dare tutto, sà quando fare un passo indietro e sà quando ha bisogno di recupare per ripartire più forte. Oggi va di moda il “più si fa meglio è”: forse non tutti conoscono bene il significato del sovrallenamento. Fare di più del dovuto significa sottoporre il corpo ad un tipo di stress a cui non segue un adattamento che è indotto dal recupero. Così facendo non si creano i presupposti per migliorare le proprie capacità e di conseguenza quel programma di allenamento stilato con tanta passione non ha fatto altro che esaurire ulteriormente il nostro corpo. Per recupero non si intende solo quello tra un set e l’altro ma anche quello tra gli allenamenti. Anche questo deve essere programmato e ben contestualizzato in quanto anche un recupero più del dovuto potrebbe annullare gli adattamenti/miglioramenti ottenuti.

Alimentazione

La corretta alimentazione è indispensabile per qualsiasi individuo, ancor di più per un’atleta prossimo ad incontri. Non vi sono note particolari, è necessario garantire tutti i macro e micronutrienti nelle giuste quantità con particolare attenzione alla qualità degli alimenti. Tuttavia, si è parlato di come arrivare al meglio ad un incontro: l’idratazione è l’altro parametro da non sottovalutare mai soprattutto se si vuole arrivare al 100% delle proprie energie. Il nostro organismo così come i muscoli sono composti principalmente da acqua e una corretta idratazione sia prima di una gara ma anche quando si è lontani da queste significa garantire il corretto funzionamento del nostro organismo.

Integrazione

Negli sport spesso la differenza è nei dettagli. I 100 metri piani si vincono con un scarto di nemmeno un secondo, altre volte invece ci si “butta” in avanti con la testa per tagliare prima di tutti la linea del traguardo. Gli integratori da soli fanno ben poco ma se inseriti in maniera corretta all’interno di un programma di allenamento possono davvero fare la differenza. Tsunami Nutrition ha come scopo quello di garantire per ogni sport la massima efficienza. Negli sport da combattimento e non, dove il focus è elevato per tutta la performance, possono risultare utili diversi integratori.

Tsunami Nutrition GLYCOPure SOLOCARB 700g

Tsunami Nutrition GLYCOPure SOLOCARB 700g
Tsunami Nutrition GLYCOPure SOLOCARB 700g

Lo Tsunami Nutrition GLYCOPure SOLOCARB 700g è un integratore a base di carboidrati ad alto peso molecolare con brevetto CLUSTER DEXTRIN che gli dona una bassissima osmolarità e uno svuotamento gastrico veloce. In questo modo i fenomeni di gonfiore gastro-intestinale  descritti dagli atleti saranno eliminati. Per la sua struttura molecolare può essere assunto prima dell’allenamento massimizzando le riserve di glicogeno, durante l’allenamento a sostegno dell’attività fisica, post allenamento per la risintesi delle scorte di glicogeno epatico e muscolare.

 

Tsunami Nutrition SUSTAPure PROFESSIONAL BCAA 8:1:1 Kyowa Quality® Sustamine®

Tsunami Nutrition SUSTAPure PROFESSIONAL BCAA 8:1:1 Kyowa Quality® Sustamine®

Un valido sostegno per il nostro allenamento lo possiamo trovare nel SUSTAPure PROFESSIONAL BCAA 8:1:1 Kyowa Quality® Sustamine®, un prodotto Tsunami composto da amminoacidi ramificati in un rapporto 8:1:1, con funzione di “Tampone Energetico” nelle fasi di catabolismo muscolare e un rapporto elevato di Leucina importante per l’attivazione della sintesi proteica, e questa formula di sustamina (da cui prende il nome il prodotto) chiamata anche alanil-glutammina composta da glutammina e alanina importanti per la rimozione dell’azoto ma soprattutto per l’idratazione muscolare importantissima per l’ingresso di acqua ed elettroliti nelle cellule.

 

Tsunami Nutrition 2ALKAPure Professional 100tbl

Tsunami Nutrition 2ALKAPure Professional 100tbl
Tsunami Nutrition 2ALKAPure Professional 100tbl

Il 2ALKAPure Professional 100tbl è un’ottima soluzione al nostro allenamento, è brevettata Creapure® che ne certifica la provenienza e inoltre ha un doppio sistema tampone che protegge la creatina nel trasporto ematico permettendo l’arrivo alle cellule muscolari ed evita un abbassamento troppo forte del PH nei muscoli e quindi il sopraggiungere della fatica muscolare e di conseguenza garantisce una maggiore resa energetica.

 

Tsunami Nutrition Hydro Pure Professional 1.8 kg

Tsunami Nutrition Hydro Pure Professional 1.8 kg
Tsunami Nutrition Hydro Pure Professional 1.8 kg

Tsunami Nutrition Hydro Pure Professional 1.8 kg è una miscela di proteine frammentata in di-peptidi, oligo-peptidi e tri-peptidi arricchita di aminoacidi ramificati. Il processo di idrolisi permetterà un assimilazione più veloce in modo da compensare prima l’organismo.

 

 

Tn Pharma Cogni-Fort 45 cpr

cogni
Tn Pharma Cogni-Fort 45 cpr

Tn Pharma Cogni-Fort 45 cpr è un valido sostegno per mantere alto il focus. Durante un combattimento col passare del tempo e con i colpi che si possono subire si può accusare stanchezza e perdita della concentrazione, per cui lo scopo di questo prodotto è di contrastare la perdita di energie e di migliorare l’attenzione.

 

 

Tsunami Nutrition NATURAL HEALTH vitamina ULTRA B complex 100 tbl

Tsunami Nutrition NATURAL HEALTH vitamina ULTRA B complex 100 tbl
Tsunami Nutrition NATURAL HEALTH vitamina ULTRA B complex 100 tbl

Tsunami Nutrition NATURAL HEALTH vitamina ULTRA B complex 100 tbl è un integratore alimentare che contiene tutte le vitamine del gruppo B. I benefici sono soprattutto a carico del sistema nervoso, alla corretta trasmissione degli impulsi nervosi e alla stimolazione per la sintesi di globuli bianchi e rossi, quest’ultimi necessari per una corretta ossigenazione dei muscoli.

 

 

Tsunami Nutrition NATURAL HEALTH Vitamina D 100 tbl

Tsunami Nutrition NATURAL HEALTH Vitamina D 100 tbl
Tsunami Nutrition NATURAL HEALTH Vitamina D 100 tbl

Tsunami Nutrition NATURAL HEALTH Vitamina D 100 tbl è un integratore che contiene tutto il fabbisogno della vitamina D. Questa viene sintetizzata con l’esposizione alla luce solare e solo una piccola parte è presente negli alimenti. La necessità nell’assumerla è dato da un corretto assorbimento di minerali quali calcio (principalmente) e potassio contribuendo alla salute delle ossa, del sistema nervoso, delle difese immunitarie e dell’apparato cardiovascolare regolando i livelli di calcemia.

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Dott. Alessandro Sacconi

Con profonde conoscenze nel campo della nutrizione alimentare, il Dott. Alessandro Sacconi segue numerosi pazienti trattando diverse patologie e disturbi alimentari.

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x